Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Braccio Familiare - Testimoniale

Image

La Rete delle Famiglie del Cuore in una Goccia

 
La rete di sostegno familiare della Fondazione “Il Cuore in una Goccia”, si compone di famiglie da noi convenzionalmente suddivise in “Famiglie Testimoni” e “Famiglie Cireneo”. Le prime sono quelle famiglie che hanno già vissuto e affrontato una gravidanza con diagnosi patologica e che mettono la loro esperienza a servizio di quelle coppie che si trovano oggi ad affrontare il loro stesso percorso.

Le famiglie Cireneo sono, invece, quelle famiglie, o anche singoli, che pur non avendo avuto un'esperienza diretta di gravidanza patologica, si mettono ugualmente accanto a queste coppie in difficoltà, per condividere il peso che grava sulle spalle dei fratelli. Così come il Cireneo dei Vangeli, i Cireneo della Fondazione aiutano le famiglie a portare il carico della croce, della sofferenza che stanno vivendo. Un donarsi, il loro, spontaneo che, nell’immedesimarsi nella sofferenza altrui, si pone in netta antitesi all’indifferenza di chi vive la propria vita dicendo: “non mi riguarda”. Il Cireneo, invece, si adopera per gli altri dietro la spinta di un sentimento autentico di solidarietà e servizio verso i propri fratelli, chiunque essi siano.

L’operatività della rete familiare

 
La rete familiare del Cuore in una Goccia assume le vesti di un gruppo/famiglia che accoglie e circonda, come in un abbraccio amorevole, la mamma e l’intera famiglia, lungo il percorso che va dal momento della diagnosi, fino alla nascita del bambino, e in molti casi anche oltre.
L’attività testimoniale delle famiglie del Cuore in una Goccia, assume due connotazioni, entrambe fondamentali: da un lato l’affiancamento in senso proprio, cioè la vicinanza ed il contatto diretto con le famiglie che vivono oggi l’esperienza da loro già vissuta; dall’altro lato, un’attività di tipo culturale, che consiste nella testimoninza, ovvero, il racconto della propria esperienza agli altri; nel condividere la loro storia fuori dal proprio nucleo familiare  o di conoscenze, attraverso incontri, convegni, reti mediatiche, social, per raggiungere un più vasto pubblico. La finalità ultima è quella di far comprendere e promuovere la cultura di accoglienza della vita, anche quando è segnata da una qualche fragilità prenatale. Un vissuto, il loro, che si manifesta in una testimonianza reale, concreta e che arriva dritta al cuore.
Image

 

 Per info scrivi a: medico-scientifico@ilcuoreinunagoccia.com

                  

Fondazione  Il Cuore in una Goccia Onlus 

Via Francesco Albergotti, 16 - 00167 Roma
Partita IVA e Codice Fiscale: 13470371009
© Copyright - 2020 - Tutti i diritti riservati

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel temp


Powered by


Utenti online

Search