Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Braccio Spirituale

Dalla paura alla gioia della Vita

La scoperta di una patologia nel proprio bambino durante la gravidanza, porta con sé uno stato di grande sofferenza, sia per la futura mamma che per l’intero nucleo familiare, questo perché l’angoscia per la malattia del bambino e il senso di solitudine e abbandono creano nei futuri genitori uno stato di grande paura; una paura a volte incontrollabile. 
Il braccio spirituale del Cuore in una Goccia si pone accanto alle famiglie per dare loro forza e speranza in queste difficili circostanze ed aiutarle ad andare oltre la paura, affinché riescano a vedere la bellezza della vita e ad accogliere il “mandato” loro affidato: quello di essere genitori, genitori fino in fondo, genitori coraggiosi che lottano contro tutto e tutti per difendere la vita dei propri bimbi. Un aiuto alle mamme e alle famiglie che passa attraverso la consolazione e la tenerezza.
Il braccio spirituale opera attraverso la vicinanza e l’ascolto e l’organizzazione di cenacoli di preghiera e di incontri di vario genere che diventano occasione di ritrovo, riflessione e conforto per le famiglie e non solo. La Fede è lo sfondo che colora l’operato della Fondazione, è la fonte di ispirazione della sua Missione.
Come per le altre operatività della fondazione, l’elemento determinante è sempre l’accoglienza che è la chiave che apre i cuori alla speranza ed è rivolta, non solo alla vita che deve venire al mondo ma, prima ancora, alle famiglie che devono trovare la forza per dire il loro “Sì”.

Aprire gli occhi alla speranza rappresenta per questi genitori, la terapia per curare paura e sofferenza, intraprendendo un percorso che trasformerà il loro dolore nella gioia più grande, quella di aver amato e accolto la vita del proprio figlio nonostante la sua fragilità.

Image

I Cenacoli di preghiera

Il fondamento di tutto questo agire d’amore del braccio spirituale si ritrova nella preghiera. La preghiera unisce i cuori. Attraverso la preghiera si avverte la vicinanza dei propri “fratelli”, si è consapevoli di non essere più soli a dovere affrontare questo difficile percorso. Con la preghiera si fa rete, ci si prende per mano, ci si sente amati … ci si sente a casa. È da questa consapevolezza che nascono i cenacoli del Cuore in una Goccia.

Un cenacolo è una candela sempre accesa davanti a Gesù e Maria che viene costantemente alimentata dalle preghiere.
La preghiera trova il suo fondamento nella consapevolezza dell’infinita misericordia del Signore.
Essere parte di un cenacolo significa amarsi per amare, unirsi, creare un unico corpo che attraverso la potenza della preghiera intercede per i bisogni degli altri: 
“Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” Mt 10,8 
 
I cenacoli attraverso la preghiera sostengono l’operato della Fondazione in quel lavoro di aiuto alle mamme e alle famiglie, che passa anche attraverso la consolazione e la tenerezza.


I Cenacoli del Cuore in una Goccia in Italia



  

PREGHIERA DEL CUORE
 

 
 GOCCE DI FEDE  

 

 

 Per info scrivi a: spirituale@ilcuoreinunagoccia.com

                  

Fondazione  Il Cuore in una Goccia Onlus 

Via Francesco Albergotti, 16 - 00167 Roma
Partita IVA e Codice Fiscale: 13470371009
© Copyright - 2020 - Tutti i diritti riservati

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel temp


Powered by


Utenti online

Search